La videosorveglianza, per lo più a scopo di protezione della proprietà o per proteggere la vita e la salute delle persone, è diventata uno strumento sempre più utilizzato dalle imprese.

Scarica la nostra guida gratuita!

Attenzione però: è assolutamente necessario comunque garantire i diritti dei soggetti ripresi, dal semplice passante al lavoratore che potrebbe venire controllato a distanza.

La mancata osservanza delle disposizioni in materia di videosorveglianza, specificate dal Garante con il Provvedimento dell’8 aprile 2010, è severamente sanzionata. Si veda ad esempio la multa di 11.940 euro recapitata ad un esercizio commerciale che conservava le immagini oltre il termine consentito (Provv. n. 35/2019 del Garante).

Scarica la nostra guida gratuita per una videosorveglianza a prova di GDPR!