Il Regolamento EU 2016/679 promuove agli articoli 42 e 43 la certificazione accreditata della protezione dei dati personali, di sigilli e marchi, al fine di attestare la conformità dei trattamenti effettuati dai titolari e dai responsabili del trattamento.

In applicazione di detti articoli, il 14 luglio 2021 il Garante Privacy, assieme ad Accredia, ha elaborato delle FAQ al fine di fornire utili chiarimenti ad aziende e PA desiderose di intraprendere un percorso di certificazione, volto ad attestare il rispetto della normativa applicabile nel trattamento di dati personali: una occasione formidabile per le aziende che desidereranno distinguersi sul mercato comunicando affidabilità e innovazione ai propri clienti e partner commerciali.

LE DIVERSE TIPOLOGIE DI CERTIFICAZIONE

La peculiarità delle certificazioni accreditate risiede nella loro eterogeneità, in quanto l’oggetto sul quale ricadono può variare considerevolmente: può consistere in una sola operazione o in più operazioni di trattamento, può essere un prodotto, processo, servizio, persona o sistema:

  • Certificazioni di sistemi di gestione, attestanti la capacità di strutturare e gestire le proprie risorse e i propri processi produttivi in modo tale da riconoscere e soddisfare i bisogni dei clienti;
  • Certificazioni di prodotto, processo o servizio, volte ad attestare la capacità di ottenere e mantenere la conformità dei prodotti realizzati o dei servizi erogati, con la possibilità di apposizione del marchio di conformità;
  • Certificazione di persone, che attesta il possesso ed il mantenimento nel tempo, delle abilità, delle conoscenze e delle competenze richieste per lo svolgimento di determinate attività professionali.

I VANTAGGI DELLA CERTIFICAZIONE

Sono diversi i vantaggi che si possono trarre dall’adozione di una certificazione accreditata. Oltre che a poter esibire sul mercato un’attestazione autorevole a dimostrazione del rispetto degli obblighi, del possesso di garanzie sufficienti e della conformità ai requisiti di protezione dei dati, le certificazioni permettono di soddisfare i requisiti di bandi di gara predisposti dalle stazioni appaltanti pubbliche e private, o di svolgere specifiche attività in determinati settori gestiti dalla Pubblica amministrazione attraverso autorizzazioni, abilitazioni e notifiche.

 

COME FARE PER OTTENERE LA CERTIFICAZIONE?

In Italia i soggetti legittimati a rilasciare la certificazione, secondo il decreto legislativo n.101/2018, sono gli Organismi di Certificazione (OdC), individuati da Accredia, l’ente unico nazionale di accreditamento, istituito in Italia ai sensi del regolamento (CE n. 765/2008), in base a schemi di certificazione approvati dal Garante per la Protezione dei Dati Personali.

Consulenti Privacy è il partner ideale per accompagnare la tua azienda nel percorso che va dall’adeguamento al GDPR fino all’ottenimento della certificazione.

Vuoi sapere come fare?

Contattaci per maggiori informazioni!